Dal 7 novembre 2021 sono entrate in vigore le modifiche al Codice Antimafia, apportate dal D.L. 152/2021 di attuazione del PNRR. Tra le principali, l’introduzione dell’istituto della prevenzione collaborativa nonché quella del principio del contraddittorio nel procedimento di emissione dell’interdittiva antimafia. Con esse, il legislatore trova un equilibrio tra esigenze di prevenzione delle infiltrazioni mafiose e volontà di limitare il ricorso all’interdittiva antimafia, confermando l’interesse a favorire, quanto più possibile, la continuità aziendale.

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Legge 6 novembre 2021, n. 152, recante le “Disposizioni urgenti per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR) e per la prevenzione delle infiltrazioni mafiose”, che è entrato in vigore il giorno successivo, 7 novembre 2021 (nel seguito il “Decreto”).

Tra le principali novità introdotte con il Decreto, il Titolo IV – rubricato come “Investimenti e rafforzamento del sistema di prevenzione antimafia” – modifica il cd. Codice Antimafia (D.Lgs. 159/2011), introducendo l’istituto della prevenzione collaborativa e il principio del contraddittorio e disponendo altresì una serie di adempimenti propedeutici all’emissione dell’informazione interdittiva antimafia nonché specifiche misure da irrogarsi nel caso di infiltrazione mafiosa riconducibile a situazioni di agevolazione occasionale.

L’articolo completo è visionabile a questo link

8 gennaio 2022

Decreto Attuazione PNRR: tutte le novità in materia di prevenzione delle infiltrazioni mafiose e interdittiva antimafia

Dal 7 novembre 2021 sono entrate in vigore le modifiche al Codice Antimafia, apportate dal D.L. 152/2021 di attuazione del PNRR. Tra le principali, l’introduzione dell’istituto […]
8 gennaio 2022

Se il datore di lavoro rinuncia al preavviso, il lavoratore dimissionario non ha diritto all’indennità sostitutiva

Con ordinanza del 13 Ottobre 2021, la Corte di Cassazione si è espressa in modo del tutto innovativo su una questione che le aziende si trovano […]
7 gennaio 2022

I principali fenomeni di Italian Sounding nel mondo agroalimentare

La cultura agroalimentare italiana segna il successo del Made in Italy nel mondo, soprattutto con riferimento all’affermazione di una concezione dell’“italianità” come sinonimo di prelibatezza e […]
29 dicembre 2021

Academy della Sostenibilità: organizzazione aziendale, normative legali e tecniche di reporting in ottica di sviluppo sostenibile.

Il corso di formazione Academy della Sostenibilità nasce con l’obiettivo di offrire alle organizzazioni un valido supporto per la formazione di dipendenti e collaboratori relativamente alle tematiche tecnico-legali […]
5 novembre 2021

Smart working e lavoro dipendente

L’Agenzia delle Entrate risponde ai quesiti sul rimborso delle spese sostenute dai lavoratori dipendenti per ragioni lavorative presso la propria abitazione e alla possibilità di applicare […]
5 novembre 2021

Comunicare la sostenibilità umanizzando l’impresa

La creazione di un piano di comunicazione strategico ESG è uno degli step fondamentali per dare valore e supporto alla propria strategia di implementazione della sostenibilità, […]
5 novembre 2021

Dal 2022 obbligo di adeguamento dei documenti contrattuali per il settore E-commerce

Il boom del digitale, che ha contraddistinto lo scenario globale negli ultimi anni, ha reso necessaria sul piano europeo una più puntuale regolamentazione del settore. A […]
21 settembre 2021

Al via la seconda edizione della DPO ACADEMY: l’innovativo corso d’alta formazione per DPO organizzato da Rödl & Partner

Lo Studio internazionale Rödl & Partner dà il via alla seconda edizione della DPO Academy, il corso d’alta formazione, qualificato CEPAS,  per la figura di Responsabile […]